“[…]Intravedeva il suo corpo nudo dietro il vetro zigrinato della doccia. La finestra era semiaperta e poteva sentire il profumo del bagnoschiuma che con il vapore dell’acqua calda aveva inebriato la stanza, e le sue narici.

Continuò a osservarla, immobile. L’immagine del suo corpo era la cosa più bella che avesse mai visto”.

Anna Maria Fazio

Anna Maria Fazio nasce come un’artista completa, coltivando sin dalla più tenera età la passione per l’arte, la pittura e la scrittura. Nel romantico e oscuro mondo dei suoi romanzi racconta le storie narrate dai quadri di cui è l’autrice, portando il lettore in una dimensione suggestiva e magnetica.

 


Estratti delle Opere

 

«Adesso, che vi ho qui, davanti a me, e posso ammirare i vostri occhi meravigliosi e trasparenti, mi manca il fiato, tanto siete bella».
Poi, allungò timidamente una mano verso il viso di Fiamma, sfiorandole una guancia.
La ragazza rispose a quella timida carezza e accolse la mano di Leonard con la sua avvicinandola alle sue labbra. Poi con la lingua ne sfiorò le dita, inumidendole di saliva.

Alessandro girò la chiave nella serratura e si girò verso di lei. Elisa si avvicinò a lui e gli sussurrò all’orecchio soffiandoci sopra la frase perfetta per quella notte magica.
«Fai l’amore con me». Poi, lei si girò di spalle e lui da dietro la abbracciò stretta posando il viso sul suo collo.

[…]Stretti l’uno all’altra contro il muro in un angolo buio della rimessa degli attrezzi del Convento, i due consumavano il peccato originale, oltraggiando la veste, la fede e i buoni propositi della novizia, i quali vennero meno, nel momento esatto in cui il piacere della carne prese possesso di lei; innamorata di Theodore Rush, il giardiniere…

“[…]Intravedeva il suo corpo nudo dietro il vetro zigrinato della doccia. La finestra era semiaperta e poteva sentire il profumo del bagnoschiuma che con il vapore dell’acqua calda aveva inebriato la stanza, e le sue narici.

Continuò a osservarla, immobile. L’immagine del suo corpo era la cosa più bella che avesse mai visto”.
 

Le Opere

alla destra del diavolo

 

A breve in libreria con Segmenti Editore

 

 

”   Un amore proibito, il desiderio di giustizia, il bisogno di vendetta, e un misterioso passato difficile da accettare, possono offuscare la mente, ridurre in brandelli il cuore, spezzare quel filo sottile che separa il bene dal male, e portarci oltre l’abisso fino a perderci in esso.   “

 

 

 

Venezia, Liceo Gugghenaim. Alessandro O’Brian, studente diciannovenne non immagina che la giovane, sensuale  e misteriosa donna appena incontrata nel corridoio della scuola sia Elisa Ferrari, la nuova docente del corso d’arte.
La donna, che è anche pittrice, è arrivata da poco in città, ha appena messo un annuncio per un casting di nudo maschile nella bacheca della scuola.

Decisa a provocare in ogni modo il giovane studente, propone al ragazzo di presentarsi all’indirizzo scritto sull’annuncio. Il giovane sarà coinvolto in giochi erotici e ricatti psicologici con i quali la donna, riuscirà a rubargli l’anima e il cuore.

Gallery

Contatti

per maggiori informazioni non esitare a contattarmi